Torna all'elenco degli argomenti patente CQC-trasporto-merci

Quiz patente CQC-trasporto-merci per Argomento - tutte le risposte corrette:
Modulo 7

Dormire per otto ore consecutive è causa di stress per il conducente e quindi aumenta il rischio di incidenti stradali
Dormire un sufficiente numero di ore consente di ridurre i rischi connesse all'attività i guida.
Durante l'attività professionale il conducente è esposto a distorsioni degli arti dovute alla salita o discesa dalla cabina
Durante l'attività professionale il conducente è esposto a distorsioni degli arti dovute alla salita o discesa dalla cabina
Durante l'attività professionale il conducente è esposto a patologie all'apparato muscolo-scheletrico a causa di posture scorrette
Durante l'attività professionale il conducente è esposto a patologie all'apparato muscolo-scheletrico a causa di posture scorrette
Durante l'attività professionale il conducente può essere esposto a intossicazione per inquinamento ambientale
Durante l'attività professionale, il conducente è esposto a lesioni conseguenti a incendio
Durante l'attività professionale, il conducente è esposto a traumi conseguenti a incidente stradale
Gli inconvenienti fisici dovuti alle scosse e sobbalzi del veicolo, aumentano se il conducente è in soprappeso
Gli infortuni derivanti dalla movimentazione del carico non rientrano tra i rischi professionali del conducente
Guidare in una situazione di traffico intenso può essere fonte di stress e quindi aumentare il rischio di incidenti stradali.
Guidare in una situazione di traffico intenso può essere fonte di stress e quindi aumentare il rischio di incidenti stradali.
Guidare sistematicamente oltre gli orari prescritti, può essere fonte di stress del conducente, e quindi aumentare il rischio di incidenti stradali.
I dispositivi di protezione individuale sono strumenti che consentono di salvaguardare l'incolumità dei conducenti
I giubbotti retroriflettenti non costituiscono dispositivi di protezione individuale
I guanti consentono la protezioni delle mani da rischi meccanici, elettrici e chimici
Il colpo di sonno coglie, di solito, chi non ha dormito abbastanza
Il colpo di sonno colpisce soprattutto i conducenti stanchi o affaticati
Il colpo di sonno è un fattore di rischio per la sicurezza stradale
Il colpo di sonno interviene con minor probabilità dopo un pasto abbondante
Il colpo di sonno si contrasta assumendo tranquillanti
Il colpo di sonno si manifesta più frequentemente nei conducenti miopi
Il conducente ha assunto una corretta postura quando la schiena è appoggiata allo schienale del sedile
Il conducente ha assunto una corretta postura quando la schiena è appoggiata allo schienale del sedile
Il fumo stagnante di sigaretta nell'abitacolo riduce l'efficienza del conducente
Il permanere nella stessa postura per un tempo prolungato durante la guida aumenta il rischio per la salute del conducente professionale
Il poggiatesta è adeguatamente posizionato se la sommità del capo del conducente, correttamente seduto, si trova all'altezza del bordo superiore del poggiatesta stesso
Il poggiatesta è adeguatamente posizionato se la sua sommità si trova all'altezza delle spalle del conducente, correttamente seduto.
Il posto di guida è ergonomico se gli apparati muscolare e scheletrico del conducente non sono sottoposti ad affaticamento eccessivo
Il posto di guida è ergonomico se i movimenti necessari per la guida non comportano sforzo eccessivo
Il posto di guida è ergonomico se il conducente non deve azionare frequentemente gli indicatori di direzione
Il posto di guida è ergonomico se il veicolo è dotato di collegamento satellitare antirapina
Il posto di guida è ergonomico se il veicolo è munito di impianto stereo
Il posto di guida è ergonomico se il veicolo è munito di navigatore satellitare
Il posto di guida è ergonomico se il veicolo è munito di navigatore satellitare
Il posto di guida è ergonomico se la temperatura dell'abitacolo è mantenuta costantemente sopra i 28 gradi
Il posto di guida è ergonomico se spazi e comandi sono adattabili alle differenti corporature dei conducenti
Il posto di guida è ergonomico se spazi, comandi e strumentazioni sono facilmente raggiungibili ed azionabili
Il prolungato digiuno migliora le prestazioni del conducente
Il prolungato digiuno migliora le prestazioni del conducente
Il rischio di incidenti aumenta nel caso di maggior stanchezza del conducente
Il sedile è regolato correttamente se il piede destro, appoggiato al pianale, può ruotare agevolmente sul tallone per azionare i pedali dell'acceleratore e del freno
Il sedile è regolato correttamente se il piede destro, appoggiato al pianale, può ruotare agevolmente sul tallone per azionare i pedali dell'acceleratore e del freno
Il sedile è regolato correttamente se il piede sinistro può appoggiare a sinistra della pedaliera quando è a riposo
Il soprappeso comporta carichi dannosi per la colonna vertebrale del conducente
L' insonorizzazione della cabina di guida migliora viaggiando con i finestrini aperti
L' insonorizzazione della cabina di guida migliora viaggiando con i finestrini chiusi
L'affaticamento visivo, in particolare in caso di guida notturna, aumenta il rischio per la salute del conducente professionale
L'eccessivo rumore dell'ambiente può essere causa di stress psicofisico per il conducente professionale
L'effettuazione di pause durante la guida notturna può essere causa di stress psicofisico per il conducente professionale
L'eliminazione del poggiatesta evita l'affaticamento del tratto cervicale della colonna vertebrale
L'eliminazione del poggiatesta evita l'affaticamento del tratto cervicale della colonna vertebrale
L'ergonomia garantisce sicurezza e comfort di chi esegue un lavoro
L'ergonomia mira ad ottimizzare i consumi di carburante dei veicoli
L'ergonomia mira alla progettazione di strumenti e dispositivi che consentano al lavoratore di mantenere una corretta postura durante l'attività professionale
L'ergonomia studia il bilancio dell'azienda di trasporto
L'ergonomia studia il bilancio dell'azienda di trasporto
L'esposizione a polveri e sostanze nocive aumenta il rischio per la salute del conducente professionale
L'esposizione a polveri e sostanze nocive aumenta il rischio per la salute del conducente professionale
L'esposizione continuata alle vibrazioni espone il conducente a sofferenze a carico della colonna vertebrale
L'uso dell'aria condizionata durante la guida può essere causa di stress psicofisico per il conducente professionale
L'uso dell'aria condizionata durante la guida può essere causa di stress psicofisico per il conducente professionale
L'utilizzo degli occhiali da sole da parte del conducente è sconsigliabile perché affatica la vista
La caduta del conducente dal pianale di carico non rientra tra i rischi professionali
La cattiva ossigenazione dell'abitacolo riduce il benessere del conducente
La corretta posizione di guida consente al conducente di non utilizzare lo specchio retrovisore destro
La corretta posizione di guida consente al conducente di non utilizzare lo specchio retrovisore destro
La corretta postura al posto di guida consente la prevenzione di alcune malattie professionali
La corretta postura al posto di guida consente la prevenzione di alcune malattie professionali
La corretta postura consente al conducente di avere una buona visuale attraverso gli specchi retrovisori esterni, senza spostarsi sul sedile
La corretta postura consente al conducente di azionare i pedali senza distendere completamente la gamba
La corretta postura di guida consente al conducente di derogare dalla normativa in materia di guida e di riposo
La corretta postura di guida consente al conducente di ridurre l'uso del cambio
La corretta postura di guida del conducente si ottiene regolando la posizione del sedile
La corretta postura di guida del conducente si ottiene regolando la posizione del sedile
La frequenza ai corsi di aggiornamento organizzati dall'azienda può essere causa di stress psicofisico per il conducente professionale
La guida i condizioni di traffico eccessivo, può essere causa di stress psicofisico per il conducente professionale
La postura del conducente è corretta se comporta un affaticamento degli arti inferiori, ma non di quelli superiori
La postura del conducente è corretta se durante la guida il busto è inclinato in avanti
La postura del conducente è corretta se durante la guida il busto è inclinato in avanti
La postura del conducente è corretta se durante la guida la schiena è distaccata dallo schienale
La postura del conducente è corretta se durante la guida le ginocchia toccano il volante
La postura del conducente è corretta se occorre distendere le gambe completamente per azionare i pedali
La postura è la posizione che assume il conducente durante la guida
La pratica regolare di esercizio fisico può essere fonte di stress del conducente, e quindi aumentare il rischio di incidenti stradali
La pratica regolare di esercizio fisico può essere fonte di stress del conducente, e quindi aumentare il rischio di incidenti stradali
La prolungata esposizione alle vibrazioni non è causa di malattie professionali
La prolungata esposizione alle vibrazioni non produce danni alla salute del conducente se questi fa uso di antidolorifici
La prolungata esposizione alle vibrazioni non produce danni alla salute del conducente se questi fa uso di integratori alimentari
La variazione continua di orari dei pasti e del sonno può essere causa di stress psicofisico per il conducente professionale
Le condizioni del filtro antipolline non incidono sulla qualità dell'aria all'interno dell'abitacolo
Le condizioni del filtro antipolline non incidono sulla qualità dell'aria all'interno dell'abitacolo
Le vibrazioni trasmesse dal veicolo aumentano il rischio per la salute del conducente professionale
ll posto di guida è ergonomico se la permanenza prolungata alla guida non provoca affaticamento eccessivo
ll posto di guida è ergonomico se la permanenza prolungata alla guida non provoca affaticamento eccessivo
Lo stress comporta tensione muscolare che influisce sulla corretta postura del conducente
Lo stress del conducente aumenta il rischio di incidenti stradali
Lo stress del conducente aumenta il rischio di incidenti stradali
Occhiali, maschere e visiere proteggono gli occhi da schegge e materie corrosive
Osservare le pause prescritte dalla normativa contribuisce a prevenire le malattie professionali
Per evitare rischi alla salute, il conducente non deve svolgere esercizio di rilassamento dei muscoli
Per evitare rischi di traumi alla colonna vertebrale, il conducente deve mantenere le cinture di sicurezza non aderenti al corpo
Per limitare i rischi alla propria salute il conducente deve limitare al massimo il numero di guide notturne
Per limitare i rischi alla propria salute il conducente deve rispettare il più possibile i ritmi di sonno-veglia abituali
Per limitare i rischi di malattie professionali occorre guidare ininterrottamente almeno sei ore per arrivare prima a destinazione
Per migliorare l'insonorizzazione nell'abitacolo, bisogna tenere alto il volume della radio
Per migliorare l'insonorizzazione nell'abitacolo, bisogna tenere alto il volume della radio
Per migliorare la salute nella guida professionale occorre ascoltare la radio ad alto volume
Per migliorare la salute nella guida professionale occorre ascoltare la radio ad alto volume
Per migliorare la salute nella guida professionale occorre aumentare il consumo di sigarette
Per migliorare la salute nella guida professionale occorre aumentare il consumo di sigarette
Per migliorare la salute nella guida professionale occorre guidare almeno 12 ore ininterrotte per arrivare prima a destinazione
Per ridurre i danni provocati dall'esposizione continuata alle vibrazioni, è utile fare esercizio fisico per rinforzare i muscoli del collo
Per ridurre i danni provocati dall'esposizione continuata alle vibrazioni, è utile fare esercizio fisico per rinforzare il tratto lombare
Per ridurre lo stress alla guida è consigliabile utilizzare tecniche di rilassamento
Prima di iniziare un lungo viaggio è consigliabile dormire non più di quattro ore la notte precedente
Prima di iniziare un lungo viaggio è consigliabile dormire non più di quattro ore la notte precedente
Quando si è stanchi bisogna aumentare la temperatura dell'abitacolo
Quando si è stanchi è obbligatorio viaggiare con il finestrino aperto
Quando si è stanchi è obbligatorio viaggiare con il finestrino aperto
Quando si è stanchi il tempo di reazione è più lungo
Quando si è stanchi il tempo di reazione è più lungo
Quando si è stanchi può essere difficile concentrarsi
Quando si è stanchi si acuiscono le facoltà visive
Rispettare i tempi di guida prescritti contribuisce a prevenire le malattie professionali
Sbalzi termici e correnti d'aria aumentano il rischio per la salute del conducente professionale
Svolgere attività lavorative durante i periodi di riposo obbligatorio può essere causa di stress psicofisico per il conducente professionale
Svolgere attività lavorative durante i periodi di riposo obbligatorio può essere causa di stress psicofisico per il conducente professionale
Un abitacolo ben areato favorisce l'insorgenza del colpo di sonno del conducente
Un eccessivo rumore all'interno della cabina di guida incide sul benessere del conducente
Una corretta postura comporta che il busto resti eretto durante la guida
Una laboriosa digestione dopo un pasto abbondante, può provocare sonnolenza al conducente
Una laboriosa digestione dopo un pasto abbondante, può provocare sonnolenza al conducente
Una posizione di guida scorretta comporta l'affaticamento dell'apparato scheletrico ma non di quello muscolare del conducente
Una postura corretta consente al conducente di ridurre l'affaticamento alla guida
Una postura corretta consente al conducente di ridurre l'affaticamento alla guida
Una postura non corretta alla guida può comportare danni a carico della colonna vertebrale
Una postura non corretta alla guida può comportare uno sforzo eccessivo delle articolazioni, dei tendini e dei muscoli
Una postura non corretta alla guida può comportare uno sforzo eccessivo delle articolazioni, dei tendini e dei muscoli
NEWS
Patente A: si può portare un passeggero se si ha il foglio rosa?
Rinnovo patente