Torna all'elenco degli argomenti patente D-DE

Quiz patente D-DE per Argomento - tutte le risposte corrette:
Lubrificazione e protezione dal gelo

A differenza di quello di lubrificazione del motore, l'olio del cambio non si sostituisce mai perché non è soggetto a forte riscaldamento
Compito della lubrificazione è aumentare l'attrito, altrimenti le parti meccaniche non potrebbero esercitare la loro funzione
È bene non usare nei motori Diesel olio specifico per motori a scoppio e viceversa
È buona regola scaricare periodicamente l'olio dal motore, filtrarlo con un panno pulito e, successivamente, rimetterlo nella coppa
È consigliabile sostituire l'olio per la lubrificazione del motore secondo le tempistiche e percorrenze raccomandate dal costruttore del motore stesso
È importante che l'impianto di lubrificazione provveda ad una efficace lubrificazione di tutte le cinghie
È meglio non rabboccare l'olio nella coppa con olio di tipo e caratteristiche diverse da quello già contenuto
È necessario controllare periodicamente il livello dell'olio tramite l'apposita asta graduata, ma non prima di aver lasciato il motore acceso per almeno 15 minuti
Esistono due tipi di filtro dell'olio: uno per la stagione invernale e uno per quella estiva
Fanno parte degli organi della lubrificazione: la coppa dell'olio, il filtro a cartuccia e l'indicatore di pressione
Generalmente, ad ogni cambio dell'olio è bene sostituire anche la cartuccia del relativo filtro
Gli olii lubrificanti possono contenere additivi chimici
Gli olii lubrificanti possono essere minerali o sintetici
Gli organi della lubrificazione dei motori a scoppio e Diesel hanno lo scopo, tra l'altro, di lubrificare la pompa di alimentazione
Gli organi di raffreddamento dei motori a scoppio e Diesel hanno lo scopo di evitare che le parti del motore si riscaldino eccessivamente
Gli organi di raffreddamento dei motori a scoppio e Diesel sono costituiti, tra l'altro, dal radiatore, dalla ventola e dalla pompa centrifuga
I filtri dell'olio di un veicolo pesante sono tre: uno a cartuccia, uno a carboni attivi, uno a rete metallica
I motori a scoppio e Diesel vengono raffreddati, durante il loro funzionamento, mediante una circolazione di aria o di liquido
Il circuito di raffreddamento è costituito in modo tale da portare l'acqua del circuito a una temperatura che può anche essere più alta di 100°C
Il consumo dell'olio motore aumenta con l'usura delle fasce elastiche
Il controllo del livello dell'olio motore va sempre fatto a motore spento da parecchi minuti
Il controllo del livello dell'olio motore va sempre fatto con il veicolo in piano
Il controllo periodico del livello dell'olio lubrificante può essere effettuato solo presso un'officina specializzata
Il controllo periodico del livello dell'olio lubrificante può essere effettuato solo se il veicolo ha la parte anteriore più in alto rispetto al retrotreno
Il corretto funzionamento dell'impianto di raffreddamento si controlla grazie a una spia luminosa e a un termometro posti sulla plancia portastrumenti del veicolo
Il filtro dell'olio serve a trattenere i piccoli corpi estranei in modo che non penetrino nel motore
Il liquido dell'impianto di raffreddamento ha un'alta temperatura di ebollizione (oltre 100°C) e una bassa temperatura di congelamento (meno di 0°C)
Il liquido dell'impianto di raffreddamento può essere sostituito con acqua, in caso di urgente necessità
Il liquido di raffreddamento deve avere una bassa temperatura di congelamento e una bassa temperatura di ebollizione
Il liquido di raffreddamento deve avere una bassa temperatura di congelamento, un'alta temperatura di ebollizione e proprietà anticorrosive
Il liquido di raffreddamento viene messo in circolazione da una pompa centrifuga
Il livello dell'olio lubrificante del motore si controlla grazie a un manometro installato sul cruscotto del veicolo
Il lubrificante comincia a circolare nel motore solo dopo che la temperatura dell'acqua ha superato i 65°C
Il lubrificante protegge dalla corrosione le parti metalliche su cui si deposita
Il manometro posto sul cruscotto indica la quantità di olio contenuto dalla coppa
Il rabbocco di olio lubrificante in un motore Diesel non è consentito, se il livello è basso occorre sostituirlo completamente
Il radiatore è l'elemento che permette che il liquido del circuito di raffreddamento non superi una temperatura dannosa per il motore
Il radiatore è uno scambiatore di calore acqua-aria
Il radiatore è uno scambiatore di calore liquido-aria
Il radiatore serve a riscaldare l'abitacolo del veicolo utilizzando il calore prodotto dal funzionamento del motore
Il radiatore serve a smaltire, grazie al passaggio forzato di aria, il calore in eccesso prodotto dal funzionamento del motore
Il raffreddamento del motore evita che una temperatura eccessivamente elevata danneggi le varie parti del motore
Il surriscaldamento del motore ha come principale effetto quello di aumentare i consumi di carburante
Il surriscaldamento del motore ha come principale effetto quello di aumentare le emissioni inquinanti del motore
Il surriscaldamento del motore ha come principale effetto quello di rendere impossibile l'uso dell'impianto di condizionamento dell'aria
Il termostato dell'impianto di raffreddamento può essere attivato dal conducente per mezzo di un interruttore che si trova sul cruscotto
Il termostato dell'impianto di raffreddamento serve a regolare il riscaldamento del motore mantenendo la sua temperatura entro un intervallo di temperature ottimale
Il ventilatore dell'impianto di raffreddamento funziona solamente quando il veicolo è fermo con il motore in moto
Il ventilatore dell'impianto di raffreddamento non può entrare in funzione se la temperatura dell'aria esterna è inferiore a 0°C
Il ventilatore dell'impianto di raffreddamento non può entrare in funzione se la velocità di marcia del veicolo è superiore a 80 km/h
Il ventilatore dell'impianto di raffreddamento serve ad accelerare il raffreddamento del liquido che passa dal radiatore
Il ventilatore dell'impianto di raffreddamento si attiva automaticamente quando la temperatura del liquido di raffreddamento supera una determinata temperatura
Il ventilatore dell'impianto di raffreddamento si ferma automaticamente quando la temperatura del liquido di raffreddamento si abbassa oltre una determinata temperatura
Il ventilatore dell'impianto di raffreddamento viene attivato dal conducente per mezzo di un interruttore che si trova in cabina
Il ventilatore dell'impianto di raffreddamento viene spento nelle lunghe discese
In caso di elevata temperatura del circuito di raffreddamento, è buona norma buttare un secchio di acqua molto fredda sul motore
In caso di elevata temperatura del circuito, è buona norma aprire immediatamente il tappo del radiatore
In caso di malfunzionamento del termostato dell'impianto e surriscaldamento del liquido di raffreddamento, è sufficiente procedere alla rimozione del termostato stesso
In estate è bene sostituire il liquido refrigerante con acqua perché si evitano possibili surriscaldamenti del motore
In inverno occorre mettere liquido antigelo nell'olio
In un impianto di lubrificazione, la pompa pesca l'olio dalla coppa e lo invia, tramite apposite scanalature, alle varie parti in movimento del motore
In un impianto di raffreddamento a liquido refrigerante, il termostato regola il passaggio del liquido dalle intercapedini della testata al radiatore
In un impianto di raffreddamento a liquido, il liquido cede il calore sottratto al motore all'atmosfera tramite il radiatore
In un impianto di raffreddamento a liquido, il liquido si riscalda circolando nelle intercapedini ricavate nel monoblocco e nella testata intorno ai cilindri
In un impianto di raffreddamento a liquido, la testata del motore è dotata di alette per aumentarne la superficie e favorire lo scambio termico con il liquido
In un motore Diesel è indifferente usare olii per motori a benzina, purché siano abbastanza densi
In un motore Diesel si può usare qualunque tipo di olio, l'importante è che sia sufficientemente viscoso
L'accensione della spia dell'olio può essere causata dalla rottura della pompa del lubrificante
L'accensione della spia dell'olio può essere causata dalle tubazioni dell'impianto di lubrificazione rotte o intasate
L'accensione della spia dell'olio sul cruscotto del veicolo segnala che la pressione dell'olio è insufficiente
L'accensione della spia dell'olio sul cruscotto del veicolo, segnala che si è rabboccato l'olio con uno di tipo diverso da quello precedentemente utilizzato
L'elettroventilatore dell'impianto di raffreddamento è dotato di sistema di innesto elettromagnetico comandato da un interruttore termostatico
L'impianto di lubrificazione è utile per evitare il blocco degli iniettori intasati
L'impianto di lubrificazione interessa gli organi meccanici di un motore a scoppio o Diesel
L'impianto di lubrificazione può essere del tipo a circolazione forzata oppure a circolazione naturale
L'impianto di lubrificazione serve a diminuire l'attrito tra gli organi in movimento del motore e ad evitare il surriscaldamento e l'eventuale grippaggio degli stessi
L'olio "multigrado" è più stabile nei cambiamenti di temperatura ambiente (estate-inverno o inverno-estate)
L'olio della lubrificazione deve essere cambiato periodicamente in base ai chilometri percorsi e alle indicazioni del costruttore del veicolo
L'olio della lubrificazione deve venire sostituito con la periodicità indicata sul libretto d'uso e manutenzione del veicolo
L'olio di lubrificazione deve essere sostituito ogni due mesi
L'olio di lubrificazione di un motore Diesel deve essere sostituito solo quando è diventato molto scuro
L'olio di lubrificazione ha anche lo scopo di raffreddare le parti metalliche che si muovono a contatto tra loro
L'olio esausto deve essere conferito (portato) ad un soggetto appartenente ad uno specifico consorzio
L'olio esausto deve generalmente essere bruciato in un luogo lontano dal veicolo e dai centri abitati
L'olio esausto può essere diluito in almeno 25 litri di acqua distillata e poi immesso nel circuito fognario
L'olio lubrificante del cambio di velocità deve venire periodicamente sostituito
L'olio lubrificante del cambio e del differenziale devono essere sostituiti ad ogni cambio di olio del motore
L'olio motore ha una viscosità che varia in funzione della sua temperatura
La cartuccia del filtro dell'olio va sostituita solo quando si accende la spia rossa sul cruscotto
La circolazione dell'olio di lubrificazione all'interno del motore è assicurata da una pompa a ingranaggi
La coppa dell'olio contiene un dispositivo per raffreddare l'olio
La lubrificazione evita che lo scorrimento tra le superfici a contatto usuri i materiali a contatto
La lubrificazione viene garantita dalla presenza di un velo di olio lubrificante tra le superfici
La pompa ad ingranaggi del sistema di lubrificazione di un motore è azionata da un alberino che prende il movimento dal volano motore
La pompa ad ingranaggi del sistema di lubrificazione di un motore mette in circolazione l'olio lubrificante sotto pressione
La pompa di iniezione fa parte del circuito di lubrificazione
La spia della pressione dell'olio posta sul cruscotto, se accesa, indica sempre un basso livello dell'olio motore
La spia luminosa della lubrificazione si accende quando la coppa dell'olio è vuota
La spia luminosa della lubrificazione si accende quando la temperatura dell'olio supera i 100°C
La spia rossa dell'olio sul cruscotto può segnalare che nella coppa è rimasto così poco olio che la pompa non riesce a mantenerlo in pressione in tutto il circuito
La temperatura troppo elevata del liquido refrigerante di un motore può essere dovuta alla formazione di incrostazioni nei tubetti del radiatore
La ventola del radiatore entra in funzione per evitare il congelamento dell'acqua
Negli impianti di raffreddamento dei veicoli moderni non è consentito utilizzare l'acqua in sostituzione del liquido refrigerante
Negli impianti di raffreddamento dei veicoli moderni non è mai necessario verificare il livello del liquido in quanto l'impianto stesso è sigillato
Negli intervalli tra una sostituzione e l'altra del lubrificante, il suo livello va controllato ad intervalli regolari e rabboccato in caso di necessità
Nei climi freddi è indispensabile mettere anticongelante nel circuito di raffreddamento
Nei motori dei grandi autocarri, è più frequente il sistema di raffreddamento ad aria forzata che non quello a circolazione di liquido
Nei veicoli pesanti, la temperatura del liquido refrigerante non deve mai superare gli 80°C
Non si deve aggiungere acqua o liquido freddo nel radiatore quando il motore è molto caldo
Normalmente il liquido di raffreddamento del motore è acqua distillata
Per limitare i consumi è bene che il motore funzioni sempre a basse temperature (massimo 60°C)
Per raffreddare l'olio motore, una valvola di intercettazione lo fa passare nel radiatore dell'acqua quando supera i 120°C
Quando il ventilatore dell'impianto di raffreddamento viene attivato, si disattiva contemporaneamente il compressore dell'impianto di condizionamento dell'aria dell'abitacolo
Quando l'olio motore è troppo denso è bene aggiungere olio vegetale
Quando la pressione dell'olio è insufficiente, è necessario fermare il motore per evitare danni a varie parti del motore
Quando la temperatura del liquido del raffreddamento è troppo elevata, si spegne la spia luminosa che si trova sul cruscotto
Scopo della lubrificazione è quello di evitare l'eccessivo attrito di alcune parti del motore che si muovono a contatto tra loro
Se dal tubo di scarico di un motore Diesel esce fumo chiaro, ciò può significare che il motore brucia olio che è trafilato nei cilindri
Se dal tubo di scarico di un motore Diesel esce fumo nero, significa che sta bruciando olio
Se durante la marcia si accende la spia della lubrificazione, significa che la pressione nell'impianto è troppo bassa ed insufficiente a garantire il corretto funzionamento del motore
Se il filtro dell'olio è sporco, dal tubo di scarico esce fumo rossastro
Se il motore consuma molto olio significa che nei cilindri si ha troppa pressione
Se il motore è molto caldo, è pericoloso togliere in quel momento il tappo del radiatore o del vaso di espansione
Se il motore è troppo caldo, è bene togliere subito il tappo dal radiatore per facilitare il raffreddamento del liquido
Se il motore si riscalda troppo, è necessario utilizzare olio lubrificante più fluido
Se l'olio nel motore è troppo denso, si deve rimediare aggiungendo una certa quantità di gasolio
Se la temperatura del liquido di raffreddamento si alza troppo, ciò dipende esclusivamente dalla condotta di guida del conducente
Se la temperatura del liquido di raffreddamento si alza troppo, ciò può dipendere da scarsità di liquido refrigerante nel serbatoio
Se la temperatura del liquido di raffreddamento si alza troppo, ciò può dipendere dal radiatore intasato all'interno o sporco e incrostato all'esterno
Se la temperatura del liquido di raffreddamento si alza troppo, ciò può dipendere dal termostato guasto
Se la temperatura del liquido di raffreddamento si alza troppo, ciò può dipendere dall'elettroventola guasta
Se la temperatura del liquido di raffreddamento si alza troppo, ciò può dipendere dalla cinghia del ventilatore allentata o rotta
Se la temperatura del liquido di raffreddamento si alza troppo, è bene controllare che la frizione non abbia giochi eccessivi
Se la temperatura del liquido di raffreddamento si alza troppo, è necessario introdurre subito del ghiaccio nel vaso di espansione dell'impianto di raffreddamento
Se la temperatura del liquido di raffreddamento si alza troppo, l'unica soluzione efficace è quella di circolare a non più di 40 km/h
Se la temperatura del liquido di raffreddamento si alza troppo, la soluzione più efficace per ristabilire i valori normali è quella di circolare con il cofano motore socchiuso
Se la temperatura del liquido di raffreddamento si alza troppo, si accende una spia rossa sulla plancia portastrumenti
Se la temperatura del motore si alza troppo, ciò può dipendere da una sua cattiva lubrificazione
Se la temperatura dell'aria è molto bassa, è bene aggiungere all'olio di lubrificazione un poco di benzina (non più del 5%)
Se la temperatura dell'aria è molto bassa, è bene aggiungere all'olio di lubrificazione un poco di benzina (non più del 5%)
Se si accende la spia dell'olio, oppure il manometro segna una pressione bassa, la pompa ad ingranaggi potrebbe essere guasta o difettosa
Se si accende la spia dell'olio, oppure il manometro segna una pressione bassa, la quantità d'olio presente nel circuito potrebbe essere troppo scarsa
Se si accende la spia dell'olio, oppure il manometro segna una pressione bassa, la valvola limitatrice della pressione può essere guasta o il filtro può essere intasato
Se si accende la spia della lubrificazione, significa che bisogna cambiare l'olio entro cinquemila chilometri
Se si accende la spia della lubrificazione, significa che l'olio è alla corretta temperatura
Se si prevede di circolare con temperature molto basse (-10°C) occorre sostituire il liquido refrigerante con alcool etilico
Sul cruscotto si trova un apposito manometro che indica il valore della pressione del liquido di raffreddamento nel radiatore
Sull'asta graduata per il controllo del liquido di lubrificazione sono indicati i livelli minimo e massimo che deve avere l'olio nella coppa
Un eccessivo riscaldamento del liquido di raffreddamento del motore può essere dovuto alla valvola termostatica malfunzionante
Un indicatore di pressione ed una spia luminosa di colore rosso, posti sulla plancia portastrumenti, permettono di tenere sotto controllo lo stato dell'impianto di lubrificazione
Un olio lubrificante deve avere un alto grado di acidità per non formare morchie e patine all'interno dei cilindri
Una delle principali trasformazioni che subiscono gli olii lubrificanti durante l'uso è il cambio di viscosità
Una delle principali trasformazioni che subiscono gli olii lubrificanti durante l'uso è l'aumento di acidità
Una delle principali trasformazioni che subiscono gli olii lubrificanti durante l'uso è l'aumento di salinità
Una delle principali trasformazioni che subiscono gli olii lubrificanti durante l'uso è l'ossidazione
Una pressione troppo elevata dell'olio di lubrificazione del motore può essere causata dall'usura degli ingranaggi della pompa dell'olio
Uno degli scopi dell'impianto di lubrificazione di un motore è quello di contribuire al raffreddamento dei vari organi in movimento
Uno degli scopi dell'impianto di lubrificazione di un motore è quello di interporre un velo d'olio tra le parti del motore e le parti in movimento
Uno degli scopi dell'impianto di lubrificazione di un motore è quello di ridurre l'attrito delle parti in movimento del motore
Uno degli scopi dell'impianto di lubrificazione di un motore è quello di ridurre l'usura degli organi in movimento all'interno del motore
NEWS
Patente A: si può portare un passeggero se si ha il foglio rosa?
Rinnovo patente