Torna all'elenco degli argomenti patente D-DE

Quiz patente D-DE per Argomento - tutte le risposte corrette:
Motori e sistemi di alimentazione

"Trazione anteriore" significa che sono motrici le sole ruote di uno o più assi anteriori
"Trazione posteriore" significa che sono motrici le sole ruote di uno o più assi posteriori
A bordo di molti autobus, la trasmissione idraulica sostituisce la frizione ed il cambio meccanico
A differenza di quello a scoppio, il motore Diesel non necessita di filtro del combustibile
A differenza di quello a scoppio, il motore Diesel non necessita di filtro dell'aria
A parità di potenza erogata, un motore turbocompresso consuma meno combustibile
A parità di potenza erogata, un motore turbocompresso consuma meno combustibile
A parità di volume del serbatoio di un autoveicolo, il "pieno" di metano compresso garantisce una maggior autonomia di viaggio rispetto alla benzina
A seguito della rottura della cinghia della distribuzione, il motore non viene più raffreddato adeguatamente
Al posto del differenziale può essere montata la coppia conica
Alcune batterie richiedono periodicamente verifica ed eventuale aggiunta di acqua distillata
Alcuni autoveicoli sono dotati di frizione a dischi multipli
Alcuni motori Diesel sono privi di alternatore
Alcuni veicoli per cava e cantiere hanno il cambio raffreddato ad acqua
Compito degli organi di scarico di un veicolo è quello di abbassare la pressione dei gas di scarico convogliati verso l'esterno, in modo da ridurre il rumore
Compito degli organi di scarico di un veicolo è quello di abbassare la temperatura dei gas di scarico convogliati verso l'esterno
Compito degli organi di scarico di un veicolo è quello di convogliare i gas di scarico verso l'esterno
Compito dell'intercooler è quello di abbassare la temperatura del liquido di raffreddamento del motore, soprattutto nelle zone con climi caldi
Compito dell'intercooler è quello di abbassare la temperatura del liquido di raffreddamento del motore, soprattutto nelle zone con climi caldi
Compito dell'intercooler è quello di abbassare la temperatura dell'aria in uscita dal turbocompressore, in modo da aumentare il rendimento del motore
Con la frizione automatica, per ottenere la partenza del veicolo è sufficiente accelerare
Con la sigla B10 si individua un bioDiesel composto dal 10% di olio vegetale e dal 90% di gasolio
Con la sigla B10 si individua un combustibile composto dal 10% di gasolio ordinario e dal 90% di olio vegetale
Durante i mesi invernali vi è il rischio che la frizione si blocchi per formazione di ghiaccio al suo interno
Durante il funzionamento di un motore, il calore che non viene trasformato in energia meccanica viene ceduto all'esterno, tramite l'impianto di raffreddamento, per evitarne il surriscaldamento
Durante la marcia del veicolo la frizione è staccata dal volano
Durante la percorrenza di una curva, il differenziale consente di trasferire parte della velocità di rotazione dalla ruota motrice esterna a quella interna alla curva
Durante la percorrenza di una curva, il differenziale consente di trasferire parte della velocità di rotazione dalla ruota motrice interna a quella esterna alla curva
È sempre bene mantenere il piede appoggiato sulla frizione durante la marcia, in modo da velocizzare le cambiate di marcia
Fa parte degli organi di trasmissione del moto il sistema satellitare GPS
Fanno parte degli organi di trasmissione del moto la frizione, il cambio, il differenziale e la coppia conica
Fanno parte degli organi di trasmissione del moto le balestre, il volante e il limitatore di velocità
Gli iniettori di un motore Diesel hanno una pressione di iniezione che aumenta con l'aumentare della velocità del veicolo
Gli iniettori di un motore Diesel hanno una pressione di iniezione che aumenta con l'aumentare della velocità del veicolo
Gli iniettori pompa dei motori Diesel possono essere solo ad azionamento meccanico
Gli iniettori ricevono il combustibile da una pompa a bassa pressione
Gli organi della distribuzione di un motore a scoppio o Diesel comprendono: l'albero a camme, le valvole, una catena o una cinghia dentata
Gli organi della trasmissione del moto presenti negli autoveicoli sono l'insieme di organi che hanno lo scopo di trasferire la potenza generata dal motore alle ruote
Gli organi di accensione di un motore a scoppio hanno il compito di produrre una scintilla elettrica per incendiare la miscela aria-benzina
Gli organi di accensione di un motore Diesel hanno il compito di produrre una scintilla elettrica per incendiare il gasolio
Gli organi di trasmissione del moto non sono necessari a bordo dei veicoli elettrici
Gli organi di trasmissione del moto servono a tenere informata l'azienda sulla posizione del veicolo
Gli organi di trasmissione del moto servono a trasmettere il moto di rotazione del motore alle ruote motrici
I cambi automatici possono avere al massimo 5 marce
I cilindri di un motore a combustione interna devono essere sempre in numero pari
I cilindri di un motore hanno la funzione di camera di espansione dei gas e di guida per i pistoni
I cilindri di un motore sono raggruppati in un unico blocco metallico di fusione che prende il nome di monoblocco
I cilindri sono elementi mobili del motore che scorrono in apposite sedi ricavate nel monoblocco
I cilindri sono parti meccaniche caratteristiche dei motori a combustione interna
I circuiti elettrici dell'autoveicolo sono raramente protetti da un fusibile
I circuiti elettrici dell'autoveicolo sono raramente protetti da un fusibile
I combustibili, miscelati con l'opportuna quantità d'aria e successivamente incendiati, forniscono l'energia necessaria al funzionamento del motore
I combustibili, miscelati con l'opportuna quantità di vapore e successivamente incendiati, forniscono l'energia necessaria al funzionamento del motore
I filobus sono veicoli con motore elettrico, alimentati da una rete di distribuzione di elettricità installata sulla strada
I filobus sono veicoli con motore elettrico, alimentati da una rete di distribuzione di elettricità installata sulla strada
I fusibili di colore rosso possono essere sostituiti solo da addetti delle officine specializzate
I fusibili hanno una specifica polarità e vanno pertanto infilati nella loro sede con un verso preciso
I fusibili sono costituiti da un contenitore al cui interno è presente un filo metallico dimensionato in modo tale da fondere se la corrente che lo attraversa supera un valore limite
I fusibili sono sostituibili solo in officina
I gruppi "epicicloidali" sono sistemi di ingranaggi di cui sono dotati alcuni cambi di veicoli pesanti
I moderni alternatori hanno incorporato un raddrizzatore che rende continua la corrente in uscita
I motori a combustione interna possono essere indifferentemente a due o a quattro tempi
I motori a combustione interna trasformano la forza motrice in calore
I motori a gas richiedono una maggior manutenzione rispetto a quelli a benzina o a gasolio
I motori a gas richiedono una maggior manutenzione rispetto a quelli a benzina o a gasolio
I motori a scoppio e quelli a ciclo Diesel sono ambedue motori a combustione interna
I motori a scoppio sono motori ad accensione comandata
I motori che adottano il sistema d'iniezione multijet sono generalmente appartenenti alle categorie antinquinamento euro zero o euro uno
I motori Diesel di ultima generazione hanno l'accensione delle candele controllata elettronicamente
I motori Diesel non necessitano di lubrificazione perché il gasolio funge anche da lubrificante
I motori Diesel non possono essere dotati di turbocompressore perché il gasolio è poco infiammabile
I motori Diesel per autoveicoli lavorano normalmente ad alto numero di giri (4000-5000 giri/min)
I motori Diesel sono dotati di filtro dell'aria e filtro del gasolio
I motori Diesel sono motori ad accensione spontanea
I motori Diesel sono provvisti di un regolatore dei giri a funzionamento automatico
I motori Diesel sono sempre dotati di iniettori
I motori dotati di turbocompressore necessitano di un doppio silenziatore (marmitta potenziata)
I motori elettrici sono dotati di cambio di velocità a tre marce
I motori elettrici sono motori ad accensione spontanea
I motori turbocompressi consentono di recuperare parte dell'energia che va normalmente dispersa attraverso i gas di scarico
I pistoni sono organi tipici dei motori elettrici
I pistoni sono organi tipici di un motore a combustione interna
I veicoli a trazione posteriore devono forzatamente avere motore anteriore
I veicoli con 4 ruote motrici non necessitano di frizione
I veicoli con doppio asse sterzante sono dotati di due frizioni separate
I veicoli dotati di cambio automatico sono in genere a trazione integrale
I veicoli dotati di frizione automatica sono maggiormente soggetti a ribaltamento in curva
I veicoli dotati di motore Diesel non hanno fusibili perché non necessitano di impianto di accensione
I veicoli eccezionali non sono dotati di cambio
I veicoli equipaggiati con motori a combustione interna trasformano l'energia termica prodotta dalla combustione in energia meccanica disponibile alle ruote
I veicoli ibridi devono avere trazione a quattro ruote motrici
I veicoli ibridi devono avere trazione a quattro ruote motrici
I veicoli ibridi hanno motori adatti a funzionare solo con temperature esterne elevate
I veicoli ibridi sono meno inquinanti degli altri tipi, ad eccezione di quelli elettrici
Il "battito in testa" è indice del fatto che i pistoni vanno a colpire la testata a ogni giro
Il "Common-rail" è un sistema di iniezione a controllo elettronico per motori Diesel, che consente una altissima pressione di iniezione
Il bioDiesel è un combustibile prodotto in raffinerie che hanno la certificazione ambientale di limitato inquinamento
Il bioDiesel è una miscela di gasolio ordinario e olio vegetale combustibile, utilizzato nell'ottica di ridurre l'inquinamento atmosferico
Il buon funzionamento dell'alternatore si controlla per mezzo di una spia luminosa posta sul cruscotto, che deve rimanere spenta
Il cambio automatico deve essere disinserito nelle discese ripide
Il cambio automatico rende più uniforme la velocità del veicolo, anche durante i cambi di marcia
Il cambio contiene olio lubrificante nel quale sono parzialmente immersi gli ingranaggi
Il cambio dei veicoli elettrici ha in genere più rapporti di quello montato sui veicoli con motore a scoppio
Il cambio dei veicoli pesanti ha normalmente due sole marce, una normale e una ridotta
Il cambio dei veicoli pesanti può talvolta avere più di dieci marce
Il cambio di un veicolo pesante ha in genere più marce di quello di una autovettura
Il cambio di un veicolo pesante ha in genere più marce di quello di una autovettura
Il cambio è posto tra l'albero motore e la frizione
Il cambio è un meccanismo che permette alle ruote di girare più velocemente del motore
Il cambio non ha mai due marce con lo stesso rapporto di giri
Il cambio non ha mai più di 6 marce
Il cambio permette di trasmettere alle ruote una forza variabile a seconda della marcia innestata
Il cambio serve a mantenere la velocità rotativa dell'albero di trasmissione costante, indipendentemente dal numero dei giri del motore
Il cambio serve a variare il rapporto fra i giri del motore ed i giri dell'albero di trasmissione e, di conseguenza, delle ruote motrici
Il cambio serve a variare il rapporto fra il numero di giri dell'albero di trasmissione e quello dei semiassi
Il cambio serve a variare il rapporto tra i giri del motore ed i giri dell'albero di trasmissione
Il cambio, variando il numero di giri tra albero motore e albero di trasmissione, consente di utilizzare sempre il motore ad un regime di rotazione vicino a quello di potenza massima
Il comando idraulico della frizione consente di ridurre lo sforzo del conducente
Il comando idraulico della frizione migliora la stabilità del veicolo in curva
Il comando idraulico della frizione sfrutta la pressione dell'aria per ridurre lo sforzo del conducente
Il comando idraulico della frizione sfrutta la pressione dell'olio motore per ridurre lo sforzo del conducente
Il comando idraulico della frizione sfrutta la pressione dell'olio per ridurre lo sforzo del conducente
Il Common-rail è un dispositivo che permette l'iniezione del gasolio nei cilindri ad altissima pressione
Il Common-rail è un impianto di iniezione del gasolio di tipo puramente meccanico
Il conducente non può intervenire sul comando della frizione se la stessa è di tipo pneumo-idraulico
Il consumo specifico di un motore rappresenta la quantità di combustibile necessaria per la produzione di una unità di potenza
Il controllo elettronico dell'iniezione di combustibile è possibile solo nei motori a scoppio
Il differenziale consente di mantenere una trazione ottimale del veicolo anche su terreni con scarsa aderenza
Il differenziale contiene olio lubrificante che deve venire periodicamente sostituito
Il differenziale è un meccanismo che consente di evitare lo strisciamento delle ruote durante la percorrenza di una curva
Il differenziale è un meccanismo che consente di far girare le ruote esterne e quelle interne alla stessa velocità, durante la percorrenza di una curva
Il differenziale è un ripartitore di giri tra le ruote motrici di uno stesso asse
Il differenziale non può essere sull'asse delle ruote direttrici
Il differenziale non si trova mai sui veicoli adatti a percorsi fuori-strada perché è troppo delicato e potrebbe essere danneggiato dai sobbalzi
Il differenziale non viene montato sui veicoli da cava o cantiere perché è troppo delicato
Il differenziale permette alle ruote motrici di avere diversa velocità una rispetto all'altra
Il differenziale trasmette il moto alle ruote tramite due semiassi
Il disco della frizione è collegato permanentemente all'albero ausiliario del cambio
Il disco della frizione è collegato permanentemente all'albero ausiliario del cambio
Il disco della frizione è collegato permanentemente all'albero primario del cambio
Il disco della frizione è collegato permanentemente all'albero secondario del cambio
Il disco della frizione è in acciaio spazzolato ed è privo di qualsiasi rivestimento
Il disco della frizione non deve mai entrare in contatto col volano
Il disco della frizione, a frizione innestata (pedale alzato), entra in contatto col volano
Il disinnesto della frizione automatica avviene tramite lo spostamento di giunti cardanici
Il ferodo presente sul disco della frizione deve essere periodicamente ingrassato e oliato
Il ferodo presente sul disco della frizione deve essere periodicamente pulito con benzina
Il ferodo presente sul disco della frizione è soggetto a usura
Il ferodo presente sul disco della frizione non è soggetto a usura
Il ferodo presente sul disco della frizione può usurarsi causando lo slittamento del disco sul volano
Il filtro dell'aria di un motore Diesel deve periodicamente essere controllato, sostituendo se necessario la cartuccia filtrante
Il fusibile è un dispositivo idraulico che è in grado di proteggere l'impianto di lubrificazione da eventuali sovrappressioni
Il fusibile è un dispositivo in grado di interrompere il flusso di corrente a un apparato se questa supera una soglia prefissata
Il gas metano è meno inquinante della benzina e del gasolio
Il gasolio è più volatile della benzina
Il gasolio ha una combustione più lenta rispetto alla benzina
Il gasolio iniettato nei cilindri di un motore Diesel deve essere finemente polverizzato
Il gasolio può essere miscelato con una buona percentuale di alcool, nell'ottica di ridurre l'inquinamento atmosferico
Il GPL è meno inquinante della benzina e del gasolio
Il GPL è un carburante più inquinante del gasolio
Il GPL è un carburante poco inquinante
Il GPL è un gas liquido e quindi si può introdurre nel serbatoio della benzina
Il GPL è un gas liquido non a pressione
Il GPL è una miscela di idrocarburi che viene resa liquida a bassa pressione
Il GPL è una miscela di idrocarburi che viene resa liquida ad alta pressione
Il GPL ha un buon avviamento a freddo
Il GPL può avere un avviamento a freddo difficoltoso
Il metano deve essere immagazzinato in serbatoi costituiti da bombole molto pesanti e resistenti
Il metano è più economico, ma è più inquinante della benzina
Il metano non dà generalmente problemi nell'avviamento a freddo
Il metano si miscela male con l'aria e quindi brucia emettendo maggiori residui inquinanti
Il metano, per essere usato quale combustibile per autoveicoli, deve essere compresso a circa 4 bar
Il metano, per essere usato quale combustibile per autoveicoli, deve essere fortemente compresso
Il metano, per essere usato quale combustibile per autoveicoli, deve essere fortemente compresso
Il motore a combustione interna che fornisce potenza agli autoveicoli, trasforma l'energia meccanica in energia termica
Il motore a combustione interna che fornisce potenza agli autoveicoli, trasforma l'energia meccanica in energia termica
Il motore a combustione interna che fornisce potenza agli autoveicoli, trasforma l'energia termica ricavata dal combustibile, in energia meccanica disponibile alle ruote
Il motore a combustione interna che fornisce potenza agli autoveicoli, trasforma l'energia termica ricavata dal combustibile, in energia meccanica disponibile alle ruote
Il motore a combustione interna trasforma energia termica in energia meccanica
Il motore a gas metano è un motore a combustione interna
Il motore a GPL è un motore a combustione interna
Il motore a quattro tempi è un tipo di motore termico in grado di utilizzare vari tipi di combustibili, come benzina, gasolio, metano, gpl, alcool
Il motore a scoppio è detto anche "ad accensione comandata"
Il motore a scoppio è detto anche "ad accensione spontanea"
Il motore a scoppio è un motore a combustione interna
Il motore a scoppio funziona aspirando e comprimendo solo aria
Il motore a scoppio funziona aspirando e comprimendo una miscela di aria e benzina
Il motore a scoppio ha, in linea di principio, un rendimento migliore di quello Diesel
Il motore a scoppio può funzionare anche con alimentazione a metano o a GPL
Il motore Diesel ad iniezione indiretta è meno inquinante rispetto a quello ad iniezione diretta
Il motore Diesel ad iniezione indiretta ha un rendimento migliore di quello ad iniezione diretta
Il motore Diesel aspira aria mentre il gasolio viene introdotto nei cilindri dagli iniettori
Il motore Diesel è alimentato solo per iniezione
Il motore Diesel è detto anche "ad accensione spontanea"
Il motore Diesel è detto anche motore "ad accensione comandata"
Il motore Diesel è dotato di un impianto di accensione che genera la scintilla agli elettrodi delle candele
Il motore Diesel è in genere munito di una candeletta di preriscaldamento posta vicino alla presa d'aria
Il motore Diesel è in genere più silenzioso di quello a scoppio
Il motore Diesel è un motore a combustione interna
Il motore Diesel è un motore ad accensione spontanea
Il motore Diesel è un motore in cui l'accensione del carburante avviene per mezzo della scintilla delle candele
Il motore Diesel funziona ad un regime di giri più elevato di quello a scoppio
Il motore Diesel funziona aspirando e comprimendo solo aria
Il motore Diesel funziona aspirando e comprimendo una miscela di aria e gasolio
Il motore Diesel funziona bene solo con poca aria aspirata dai cilindri
Il motore Diesel ha maggiori problemi di rendimento in altitudine rispetto al motore a scoppio
Il motore Diesel ha, in linea di principio, un rendimento migliore di quello a scoppio
Il motore Diesel non è "autoregolante" per quanto riguarda il numero di giri al minuto
Il motore Diesel prevede l'uso delle candele che generano la scintilla che fa accendere il gasolio
Il motore Diesel può anche essere alimentato con BioDiesel
Il motore Diesel può essere ad iniezione diretta
Il motore Diesel può essere ad iniezione indiretta
Il motore Diesel può essere alimentato anche con bioetanolo
Il motore Diesel può essere progettato con due diverse modalità di iniezione del combustibile
Il motore Diesel può funzionare indifferentemente a gasolio o a benzina
Il motore Diesel si differenzia dal motore a benzina in quanto ha un maggior rapporto di compressione
Il motore Diesel si differenzia dal motore a benzina perché funziona a un numero di giri notevolmente più elevato
Il motore Diesel si differenzia dal motore a benzina perché funziona molto bene anche con temperature esterne molto basse
Il motore Diesel si differenzia dal motore a benzina perché non può funzionare senza candele a scintilla
Il motore Diesel si differenzia dal motore a benzina poiché ha un rendimento notevolmente peggiore
Il motore Diesel si differenzia dal motore a benzina poiché la combustione avviene per effetto di accensione spontanea del gasolio
Il motore Diesel si differenzia dal motore a benzina poiché, nella fase di aspirazione, aspira solo aria
Il motore Diesel si differenzia dal motore a benzina poiché, nella fase di aspirazione, non aspira solo aria
Il motore Diesel utilizza il gasolio come combustibile
Il motore Diesel utilizza il gasolio perché è molto infiammabile a temperatura ambiente
Il motore Diesel utilizza la miscela creata nel carburatore
Il motore elettrico è un motore a combustione esterna
Il motore elettrico non è un motore a combustione interna
Il motore elettrico viene in genere raffreddato ad aria
Il motorino d'avviamento non è presente sugli autoveicoli con cambio automatico
Il motorino d'avviamento può essere utilizzato facendolo girare al contrario, per potenziare l'effetto frenante del motore
Il motorino d'avviamento viene alimentato dalla corrente fornita dalla batteria
Il movimento dei pistoni è un moto rotatorio
Il movimento dell'albero motore è un "moto alternativo"
Il numero di giri a cui funziona, in genere, un motore a scoppio è più elevato rispetto a quello di un motore Diesel
Il numero massimo dei giri del motore Diesel è sensibilmente inferiore rispetto a quello possibile nel motore a scoppio
Il pedale della frizione comanda i satelliti del differenziale
Il pedale della frizione comanda il cuscinetto reggispinta della frizione
Il pedale della frizione deve essere rilasciato gradualmente
Il pedale della frizione è alzato quando la frizione è innestata
Il pedale della frizione può comandare il cuscinetto reggispinta con dispositivi di tipo a vite senza fine
Il pedale della frizione può comandare il cuscinetto reggispinta con dispositivi di tipo idraulico
Il pedale della frizione può comandare il cuscinetto reggispinta con dispositivi di tipo meccanico
Il pedale della frizione può comandare il cuscinetto reggispinta con dispositivi di tipo meccanico
Il pedale della frizione può comandare il cuscinetto reggispinta con dispositivi di tipo pneumatico
Il pedale della frizione può essere rilasciato bruscamente dal conducente in fase di partenza
Il pedale della frizione va spinto con molta gradualità e va invece lasciato con movimento rapido e secco
Il peso delle batterie incide negativamente sulle prestazioni di un autoveicolo con motore elettrico
Il piatto spingidisco fa parte degli organi di frenatura
Il piatto spingidisco fa parte degli organi di sospensione
Il piatto spingidisco fa parte degli organi di trasmissione
Il piede sinistro del conducente, quando non agisce sul comando per effettuare un cambio di marcia, non deve appoggiare sul pedale della frizione
Il rapporto al ponte è un dato caratteristico di omologazione di un veicolo
Il rapporto al ponte può essere variato a piacimento dell'autista
Il silenziatore permette l'espansione dei gas di scarico prima che escano all'esterno così da diminuire la rumorosità del motore
Il sincronizzatore è un dispositivo che fa parte del cambio di velocità e che consente di far girare l'albero motore e quello di trasmissione alla stessa velocità
Il sincronizzatore è un dispositivo che facilita l'accoppiamento degli ingranaggi del cambio durante il passaggio da una marcia all'altra
Il sincronizzatore rende più agevole e silenzioso l'innesto delle marce
Il sistema di iniezione Common-rail inietta il combustibile nel condotto di aspirazione per ottenere una miglior miscelazione del gasolio con l'aria
Il sovraccarico del veicolo usura maggiormente la frizione
Il turbocompressore aumenta la potenza del motore, ma ne aumenta il consumo specifico
Il turbocompressore aumenta la potenza del motore, ma ne peggiora il rendimento
Il turbocompressore del motore entra in azione quando si innesta una marcia superiore alla terza
Il turbocompressore può essere utilizzato solo su motori di piccola cilindrata (massimo 2000 cm3)
Il valore del voltaggio di un fusibile è un numero seguito dalla lettera V maiuscola
Il valore dell'amperaggio di un fusibile è un numero seguito dalla lettera A maiuscola
Il volano è un pesante disco, collegato all'albero motore, che serve come base di appoggio per il disco della frizione, nonché per avviare e per regolarizzare la rotazione dell'albero motore
Il volano serve ad aumentare la velocità di rotazione del motore quando il veicolo deve effettuare grossi sforzi (ad esempio: salita ripida)
In alcuni autoveicoli il comando della frizione è automatico
In alcuni autoveicoli la frizione si innesta automaticamente
In alcuni motori Diesel più performanti, le termocandele sono sostituite da candele a scintilla
In altitudine, dove la pressione dell'aria è inferiore, diminuisce il rendimento del motore, soprattutto se è di tipo a scoppio
In altitudine, dove la pressione dell'aria è inferiore, diminuisce il rendimento del motore, soprattutto se è di tipo Diesel
In caso di emergenza, il motorino d'avviamento può essere azionato con apposita manovella
In caso di emergenza, negli elementi della batteria può essere aggiunto liquido antigelo
In discesa è bene viaggiare con frizione premuta per evitarne il surriscaldamento
In discesa è bene viaggiare con frizione premuta per ottenere un risparmio di carburante
In genere, i veicoli pesanti sono a trazione anteriore
In genere, nei veicoli "pesanti", la leva del cambio non agisce direttamente sul selettore delle marce, bensì su di un servocomando di tipo pneumatico o idraulico
In linea teorica, il motore Diesel ha un rendimento peggiore di quello a scoppio
In molti autocarri e autobus di media portata, il pedale della frizione agisce su un servocomando a funzionamento idraulico
In molti casi la stessa cinghia trapezoidale che comanda l'alternatore mette in movimento anche la pompa centrifuga del liquido di raffreddamento
In prima marcia, il numero di giri in uscita dal cambio è inferiore al numero di giri del motore
In prima marcia, il numero di giri in uscita dal cambio è superiore al numero di giri del motore
In tutti gli autoveicoli è presente il pedale della frizione
In un comune motore Diesel il gasolio viene iniettato nei cilindri alla pressione di circa 25 Bar
In un motore a gasolio, il turbocompressore, sfruttando i gas di scarico, consente di aumentare la quantità di aria immessa nella camera di combustione al fine di migliorare la combustione ed aumentare la potenza erogata, a parità di consumo
In un motore a gasolio, la pompa di iniezione ha il compito di prelevare il gasolio dal serbatoio e inviarlo a bassa pressione agli iniettori
In un motore a gasolio, la pompa di iniezione ha il compito di prelevare il gasolio dal serbatoio e inviarlo a bassa pressione agli iniettori
In un motore a quattro tempi, l'albero motore compie due giri per completare un singolo ciclo di funzionamento
In un motore a scoppio la miscela benzina-aria si realizza nel serbatoio del carburante
In un motore a scoppio, il pedale dell'acceleratore influisce sulla posizione della valvola a farfalla
In un motore Diesel a iniezione diretta, il gasolio è iniettato direttamente nel cilindro
In un motore Diesel a iniezione diretta, il gasolio è iniettato in una precamera esterna al cilindro
In un motore Diesel a iniezione indiretta, il gasolio è iniettato direttamente nel cilindro
In un motore Diesel a iniezione indiretta, il gasolio è iniettato in una precamera esterna al cilindro
In un motore Diesel la combustione del gasolio avviene grazie al suo surriscaldamento
In un motore Diesel, gli elementi pompanti di una pompa di iniezione in linea comprimono il gasolio ad alta pressione destinato agli iniettori
In un motore Diesel, gli elementi pompanti di una pompa di iniezione in linea devono essere smontati e puliti ogni 30 giorni circa
In un motore Diesel, gli elementi pompanti di una pompa di iniezione in linea devono essere smontati e puliti ogni 30 giorni circa
In un motore Diesel, gli elementi pompanti di una pompa di iniezione in linea prendono movimento dall'albero a camme della pompa
In un motore Diesel, gli elementi pompanti di una pompa di iniezione in linea sono in numero uguale ai cilindri
In un motore Diesel, gli elementi pompanti di una pompa di iniezione in linea sono sempre in numero pari
In un motore Diesel, gli elementi pompanti non necessitano di manutenzione se si utilizza bioDiesel
In un motore Diesel, gli elettroiniettori aumentano i consumi del veicolo perché utilizzano elettricità per il loro funzionamento
In un motore Diesel, gli elettroiniettori determinano la pressione di iniezione per mezzo di una molla tarata
In un motore Diesel, gli elettroiniettori effettuano una preiniezione e successivamente l'iniezione principale
In un motore Diesel, gli elettroiniettori servono a iniettare gasolio nei cilindri in maniera precisa sia nei tempi che nella quantità
In un motore Diesel, gli elettroiniettori sono alimentati da una batteria loro dedicata
In un motore Diesel, gli elettroiniettori sono comandati dalla centralina elettronica, e possono iniettare il carburante nei cilindri in più mandate
In un motore Diesel, gli elettroiniettori sono comandati meccanicamente dall'albero a camme della pompa
In un motore Diesel, gli elettroiniettori sono più precisi rispetto agli iniettori meccanici
In un motore Diesel, gli elettroiniettori, se malfunzionanti, possono essere riparati dal conducente purché sia dotato degli idonei strumenti
In un motore Diesel, gli iniettori cessano di iniettare gasolio dieci secondi dopo lo spegnimento del motore
In un motore Diesel, gli iniettori devono essere periodicamente controllati
In un motore Diesel, gli iniettori iniettano gasolio nei cilindri a bassa pressione
In un motore Diesel, gli iniettori iniettano nei cilindri gasolio ad alta pressione
In un motore Diesel, gli iniettori iniettano periodicamente olio lubrificante nel cilindro
In un motore Diesel, gli iniettori pompa dei motori Diesel di ultima generazione sono a controllo elettronico
In un motore Diesel, gli iniettori possono essere a comando meccanico od elettronico
In un motore Diesel, gli iniettori ricevono il gasolio in pressione dalla pompa di iniezione
In un motore Diesel, gli iniettori si trovano incorporati nella pompa di iniezione
In un motore Diesel, gli iniettori sono dotati di un dispositivo che polverizza il gasolio in ingresso nei cilindri
In un motore Diesel, gli iniettori sono spesso controllati elettronicamente da una centralina
In un motore Diesel, gli iniettori sregolati causano un maggior consumo di combustibile
In un motore Diesel, gli iniettori sregolati causano un maggior inquinamento atmosferico
In un motore Diesel, gli iniettori sregolati causano un peggior comfort di marcia
In un motore Diesel, gli iniettori sregolati causano una cattiva combustione del gasolio
In un motore Diesel, gli iniettori sregolati sono segnalati da una spia verde che si accende sul cruscotto
In un motore Diesel, grazie alla gestione della centralina elettronica, gli elettroiniettori sono montati sulla testata del motore
In un motore Diesel, il controllo elettronico degli iniettori permette di stabilire tempi e durata dell'iniezione del gasolio nei cilindri
In un motore Diesel, il sistema d'iniezione multijet abbassa l'inquinamento acustico causato dal motore
In un motore Diesel, il sistema d'iniezione multijet arriva fino a 8 iniezioni per ciclo di funzionamento
In un motore Diesel, il sistema d'iniezione multijet aumenta la potenza del motore aumentandone notevolmente i consumi
In un motore Diesel, il sistema d'iniezione multijet è usato solo nei motori a benzina turbocompressi
In un motore Diesel, il sistema d'iniezione multijet ha sempre due iniezioni di gasolio nel ciclo di funzionamento
In un motore Diesel, il sistema d'iniezione multijet ottimizza la combustione del gasolio nei cilindri
In un motore Diesel, il sistema d'iniezione multijet permette una riduzione dei consumi
In un motore Diesel, il sistema d'iniezione multijet permette una riduzione dei consumi
In un motore Diesel, il sistema d'iniezione multijet riduce l'inquinamento acustico causato dal motore
In un motore Diesel, il sistema d'iniezione multijet riduce l'inquinamento atmosferico causato dal motore
In un motore Diesel, il sistema di iniezione Common-rail è dotato di due circuiti del combustibile: uno a bassa ed uno ad alta pressione
In un motore Diesel, il sistema di iniezione Common-rail è dotato di una centralina che elabora i dati dei sensori per gestire al meglio gli elettroiniettori
In un motore Diesel, il sistema di iniezione Common-rail è dotato di una pompa a bassa pressione che determina la quantità di carburante da iniettare
In un motore Diesel, il sistema di iniezione Common-rail è dotato di una pompa a bassa pressione che invia direttamente il carburante agli elettroiniettori
In un motore Diesel, il sistema di iniezione Common-rail è dotato di una pompa che invia il gasolio ad elevatissima pressione agli elettroiniettori
In un motore Diesel, il sistema di iniezione Common-rail ha un condotto comune (Common-rail o flauto) che contiene il combustibile inviato dalla pompa ad alta pressione
In un motore Diesel, il sistema di iniezione Common-rail permette di aumentare la pressione di iniezione al variare del numero dei giri
In un motore Diesel, il sistema di iniezione Common-rail permette, per mezzo degli elettroiniettori, un'iniezione di carburante estremamente precisa nella quantità e nei tempi
In un motore Diesel, il sistema di iniezione Common-rail sfrutta l'aria compressa per la gestione degli iniettori
In un motore Diesel, l'alimentazione gestita dall'impianto Common-rail determina un'iniezione di gasolio a bassa pressione
In un motore Diesel, l'autoregolatore del numero di giri può essere sostituito dal limitatore di velocità
In un motore Diesel, l'autoregolatore del numero di giri serve ad anticipare la mandata del gasolio agli iniettori
In un motore Diesel, l'iniezione del gasolio a controllo elettronico permette di regolare la quantità di gasolio iniettato ed anche la tempistica dell'iniezione
In un motore Diesel, l'iniezione gestita dall'impianto Common-rail permette una riduzione dei consumi e delle emissioni nocive
In un motore Diesel, la marmitta deve essere sostituita ogni due anni o ogni 25000 chilometri, perché il nerofumo tende a intasarla
In un motore Diesel, la pompa di alimentazione a bassa pressione deve essere posizionata sul veicolo in un punto lontano da fonti di calore, oppure deve essere opportunamente coibentata
In un motore Diesel, la pompa di alimentazione a bassa pressione è dotata di anticongelatore da attivare durante la stagione fredda
In un motore Diesel, la pompa di alimentazione a bassa pressione spinge il combustibile dal serbatoio alla pompa di iniezione
In un motore Diesel, la pompa di alimentazione del combustibile a funzionamento elettrico non può mai trovarsi nel serbatoio a causa del pericolo d'incendio che ciò comporterebbe
In un motore Diesel, la pompa di alimentazione di un motore Diesel è azionata dal motore o dalla pompa di iniezione
In un motore Diesel, la pompa di iniezione in linea alimenta la portata dell'acqua di raffreddamento
In un motore Diesel, la pompa di iniezione in linea aspira il gasolio dal serbatoio
In un motore Diesel, la pompa di iniezione in linea deve essere sostituita ogni 25000 chilometri circa
In un motore Diesel, la pompa di iniezione in linea è dotata di elementi pompanti (uno per ogni cilindro)
In un motore Diesel, la pompa di iniezione in linea è dotata di un albero a camme
In un motore Diesel, la pompa di iniezione in linea è dotata di un dispositivo di anticipo automatico
In un motore Diesel, la pompa di iniezione in linea è dotata di un'asta a cremagliera che è comandata dal pedale dell'acceleratore
In un motore Diesel, la pompa di iniezione in linea è dotata di una candeletta di preaccensione per ciascun iniettore
In un motore Diesel, la pompa di iniezione in linea è equipaggiata con un regolatore di giri
In un motore Diesel, la pompa di iniezione in linea ha un solo elemento pompante
In un motore Diesel, la pompa di iniezione in linea invia anche l'olio lubrificante alle parti in movimento del motore
In un motore Diesel, la pompa di iniezione in linea prende movimento dagli alberi della distribuzione
In un motore Diesel, la pompa di iniezione in linea regola, fra l'altro, il momento opportuno per l'invio del gasolio agli iniettori
In un motore Diesel, la pompa di iniezione in linea serve a inviare il gasolio agli iniettori, sotto forte pressione
In un motore Diesel, la pompa di iniezione in linea serve ad inviare, sotto forte pressione, l'olio agli elementi frenanti delle ruote
In un motore Diesel, la pompa di iniezione in linea, comandata dal pedale dell'acceleratore, permette di regolare la quantità di gasolio da inviare agli iniettori
In un motore Diesel, la pompa di iniezione spinge il gasolio in pressione agli iniettori nella quantità richiesta dal pedale dell'acceleratore
In un motore Diesel, la pulizia degli iniettori sregolati può avvenire con motore acceso, veicolo in folle e acceleratore premuto a fondo per una decina di secondi
In un motore Diesel, la pulizia degli iniettori sregolati può avvenire marciando in discesa a motore spento per poche centinaia di metri
In un motore Diesel, la quantità di gasolio iniettata può essere regolata manualmente dal conducente tramite manopola posta sul cruscotto
In un motore Diesel, ogni 10 rifornimenti di combustibile è necessario ripulire il filtro della pompa di alimentazione
In un motore Diesel, quando il clima è molto freddo, la pompa di alimentazione del combustibile deve essere accesa dal conducente con apposito pulsante, alcuni secondi prima della messa in moto del motore
In un motore Diesel, se la pompa di alimentazione cessa di funzionare, il motore si arresta
In un motore Diesel, se la pompa di alimentazione ha funzionamento elettrico, può trovarsi immersa all'interno del serbatoio del combustibile
In un motore Diesel, se la pompa di alimentazione ha funzionamento elettrico, può trovarsi immersa all'interno del serbatoio del combustibile
In un motore Diesel, si possono trovare gli iniettori-pompa, dispositivi che rendono inutile la presenza della pompa di iniezione
In un motore Diesel, sui veicoli dotati di iniettori pompa non è montata la pompa di iniezione
In un veicolo munito di trasmissione integrale permanente è necessaria la presenza di tre differenziali
In uscita dal cambio di velocità può talvolta trovarsi il rallentatore
Innestando una marcia più alta si aumenta il regime di giri del motore
L'accensione della spia sul cruscotto raffigurante una batteria indica che bisogna immediatamente fermarsi per evitare danni all'impianto elettrico
L'acqua distillata che si aggiunge nella batteria deve avere temperatura superiore ai 25°
L'albero a camme comanda l'apertura e la chiusura delle valvole
L'albero di trasmissione deve essere molto rigido per impedire le oscillazioni del differenziale
L'albero di trasmissione non è presente se la trazione è posteriore ed il motore è posizionato nella parte anteriore
L'albero di trasmissione non è presente se trazione e motore sono posteriori
L'albero motore e l'albero di trasmissione sono due nomi diversi per definire lo stesso organo
L'alternatore è un dispositivo che trasforma energia meccanica in energia elettrica sotto forma di corrente alternata
L'alternatore è un generatore di corrente alternata
L'alternatore fornisce corrente alternativamente al motore o alla batteria
L'alternatore funziona anche a motore spento
L'alternatore viene azionato da una o più cinghie trapezoidali
L'anticipo dell'accensione nel motore a scoppio deve diminuire man mano che aumenta il numero dei giri
L'anticipo dell'iniezione del gasolio nei motori Diesel serve a favorire la completa combustione del gasolio stesso
L'aria aspirata dai motori a scoppio e Diesel passa attraverso un filtro di depurazione
L'autista deve verificare periodicamente lo stato di carica dell'alternatore
L'autoregolatore del numero di giri del motore Diesel impedisce che, in fase di accelerazione, il numero di giri salga ad un valore pericoloso per l'integrità del motore
L'autoregolatore del numero di giri impedisce al motore Diesel di superare il regime massimo di giri del motore
L'impianto di alimentazione del motore Diesel comprende anche degli iniettori che polverizzano il gasolio
L'impianto di alimentazione del motore Diesel è dotato di pompa di iniezione che aspira gasolio dal serbatoio
L'impianto di alimentazione del motore Diesel è dotato di un filtro aria che deve essere sostituito ad ogni rifornimento di carburante
L'impianto di alimentazione del motore Diesel è dotato di un filtro del gasolio
L'impianto di alimentazione del motore Diesel è dotato di una pompa di alimentazione che invia il gasolio ad alta pressione agli iniettori
L'impianto di alimentazione del motore Diesel è regolato direttamente dal conducente per mezzo di appositi interruttori posti sul cruscotto
L'impianto di alimentazione del motore Diesel ha il compito di gestire la mandata del gasolio
L'impianto di alimentazione del motore Diesel prevede un filtro a cartuccia che deve essere sostituito ad ogni rifornimento di carburante
L'impianto di alimentazione del motore Diesel può comprendere iniettori pompa
L'impianto di alimentazione del motore Diesel può essere dotato di una pompa di iniezione che invia gasolio ad alta pressione agli iniettori
L'impianto elettrico di un autoveicolo è suddiviso in sezioni, ciascuna protetta dal proprio fusibile
L'impianto elettrico di un veicolo pesante funziona generalmente con tensione di 24 volts
L'iniezione del gasolio è tanto più anticipata quanto più veloce è la rotazione del motore
L'iniezione gestita dall'impianto Common-rail comporta un'elevatissima pressione del gasolio all'interno di un condotto comune (Rail)
L'iniezione gestita dall'impianto Common-rail fornisce una elevatissima pressione del gasolio, anche a bassi giri del motore
L'iniezione gestita dall'impianto Common-rail penalizza la coppia motrice ai bassi regimi di giri
L'innesto della frizione automatica può avvenire tramite lo spostamento di leve telescopiche
L'innesto della frizione automatica può avvenire tramite lo spostamento di masse centrifughe
L'innesto della frizione automatica può essere di tipo elettromagnetico
L'innesto della frizione automatica può essere solo di tipo idraulico
L'innesto e il disinnesto della frizione automatica può avvenire tramite lo spostamento di masse centrifughe
L'organo principale di un motore è l'albero motore
L'uso del cambio consente al conducente di variare la forza di trazione in relazione al carico del veicolo
La batteria dell'impianto elettrico di un autoveicolo è un accumulatore di corrente alternata a bassa tensione
La batteria dell'impianto elettrico di un autoveicolo è un generatore di corrente alternata a bassa tensione
La batteria deve essere tenuta pulita, asciutta e sui morsetti deve essere periodicamente messo un apposito grasso
La batteria eroga corrente quando il motore è in funzione, mentre si stacca automaticamente a motore fermo
La batteria fornisce corrente al solo motore
La batteria viene mantenuta carica dall'alternatore
La benzina è più volatile del gasolio
La benzina ha un punto di infiammabilità inferiore a quello del gasolio
La cartuccia dei filtri del gasolio deve essere sostituita ad ogni revisione periodica del veicolo
La cartuccia dei filtri del gasolio deve essere sostituita periodicamente
La catena della distribuzione collega l'albero motore con l'albero della distribuzione
La cilindrata di un motore è data dalla somma dei volumi interni dei singoli cilindri, calcolata nel momento in cui i pistoni si trovano in corrispondenza del punto morto inferiore
La cinghia della distribuzione deve essere sostituita ogni 20000 chilometri
La coppia conica è costituita da due ingranaggi sempre in presa, chiamati pignone e corona
La coppia conica è in genere utilizzata nei veicoli con motore anteriore e trazione posteriore
La coppia conica è inserita manualmente dall'autista grazie a un comando posto sul cruscotto
La coppia conica serve, tra l'altro, a deviare di 60° il moto rotatorio dell'albero di trasmissione
La coppia conica serve, tra l'altro, a deviare di 90° il moto rotatorio dell'albero di trasmissione
La coppia conica serve, tra l'altro, a ridurre la velocità delle ruote rispetto a quella dell'albero motore
La coppia conica serve, tra l'altro, ad aumentare la velocità delle ruote rispetto a quella dell'albero motore
La corrente erogata dalla batteria è a bassa tensione ed è continua
La corrente erogata dalla batteria è sempre continua
La corrente generata dall'alternatore, per essere accumulata dalla batteria, deve venire raddrizzata, cioè trasformata in corrente continua
La frizione a comando pneumo-idraulico non è idonea all'uso sui veicoli industriali
La frizione a dischi multipli è adatta soprattutto per i veicoli di massa e/o potenza elevate
La frizione a dischi multipli non viene mai montata sui veicoli pesanti
La frizione a dischi multipli può essere a secco oppure a bagno d'acqua
La frizione a dischi multipli può essere a secco oppure a bagno d'olio
La frizione a dischi multipli può essere montata solo su veicoli dotati di cambio automatico
La frizione a dischi multipli può essere montata solo su veicoli dotati di cambio automatico
La frizione a dischi multipli può essere solo a secco
La frizione a dischi multipli viene utilizzata se il cambio di velocità ha più di 4 marce
La frizione consente di cambiare marcia quando il veicolo è in movimento
La frizione consente di collegare e scollegare il motore con gli altri organi di trasmissione
La frizione consente di connettere e disconnettere gradualmente il motore con la pompa di iniezione
La frizione consente di connettere e disconnettere gradualmente il motore con le ruote motrici
La frizione consente di far partire il veicolo collegando gradualmente l'albero motore con le ruote motrici attraverso gli organi di trasmissione
La frizione consente di tenere in funzionamento il motore quando il veicolo è fermo con marcia inserita
La frizione consente l'innesto o il disinnesto del motore con gli altri organi di trasmissione
La frizione deve essere innestata in maniera graduale
La frizione deve essere innestata in maniera graduale
La frizione è generalmente autoregolante al fine di recuperare il gioco dovuto all'usura delle guarnizione d'attrito (ferodi), in caso contrario deve venire periodicamente "registrata" in officina
La frizione è l'organo di trasmissione principale del cambio automatico
La frizione è posta tra il cambio e l'albero di trasmissione
La frizione è raffreddata da apposita ventola
La frizione è un dispositivo che consente all'albero motore di girare senza trasmettere il movimento agli organi di trasmissione
La frizione è un dispositivo che consente all'albero motore di girare senza trasmettere il movimento agli organi di trasmissione
La frizione è un dispositivo che permette di variare il rapporto tra il numero dei giri dell'albero motore ed il numero dei giri dell'albero di trasmissione
La frizione è un meccanismo che funziona per attrito
La frizione ed il riduttore si trovano tra il cambio ed il differenziale
La frizione fa parte degli organi di sospensione
La frizione fa parte degli organi di trasmissione
La frizione monodisco a secco è costituita da un grande disco di acciaio le cui superfici sono fornite di una guarnizione di attrito (ferodo)
La frizione non consente di cambiare marcia quando il veicolo è in movimento
La frizione non ha bisogno di manutenzione in quanto è autoregistrante
La frizione permette di effettuare una partenza graduale con un veicolo carico di merce
La frizione può anche essere a comando idraulico oppure pneumo-idraulico
La frizione può essere ad attrito meccanico, idraulica, elettroidraulica o elettromagnetica
La frizione può essere comandata automaticamente tramite un controllo elettronico
La frizione può essere del tipo a dischi variabili
La frizione può essere del tipo a disco unico o a dischi multipli
La frizione può essere del tipo a disco unico o a dischi multipli
La frizione può essere di tipo automatico
La frizione può essere di tipo monodisco a secco
La frizione serve a collegare in modo graduale il motore con il cambio
La frizione serve a dirigere il veicolo durante la marcia
La frizione serve a mettere in collegamento direttamente il motore con gli assi delle ruote motrici
La frizione si dice "innestata" quando il pedale che la comanda è abbassato
La frizione si dice "innestata" quando il pedale che la comanda è premuto a fondo dal conducente
La frizione si dice "innestata" quando il pedale che la comanda è sollevato
La fumosità di un motore a gasolio è indicativa di una cattiva combustione e può essere causata da incrostazioni presenti sugli iniettori, che impediscono la corretta nebulizzazione del combustibile
La funzione del cambio di velocità è quella di modificare la potenza erogabile alle ruote per vincere più facilmente le resistenze all'avanzamento
La marmitta deve essere sempre sostituita quando presenta crepe o rotture, anche se piccole
La marmitta deve essere sostituita a ogni revisione del veicolo
La marmitta deve essere sostituita a ogni revisione del veicolo
La marmitta forata può essere riparata con del silicone sigillante, senza che sia necessario sostituirla
La parte isolante dei fusibili ha in genere colori differenti a seconda del loro amperaggio
La pompa di iniezione del motore Diesel viene fatta funzionare da una cinghia trapezoidale
La posizione della scatola dei fusibili è indicata sul libretto di uso e manutenzione
La potenza di un motore si indica in Volt
La potenza rappresenta il lavoro compiuto nell'unità di tempo
La potenza rappresenta il lavoro compiuto nell'unità di tempo
La regolazione elettronica dell'iniezione è applicabile solo ai motori a scoppio perché il gasolio è troppo lento ad incendiarsi
La rottura della cinghia dentata o della catena di distribuzione può recare gravi danni agli organi interni del motore
La scatola del cambio contiene olio lubrificante che deve venire sostituito periodicamente
La scatola del cambio contiene olio lubrificante il cui livello deve essere periodicamente controllato
La sigla GPL identifica il gas di petrolio liquefatto
La sigla GPL identifica il gasolio con particolato limitato
La sostituzione di un fusibile va fatta con la chiave del quadro inserita, in modo da vedere subito se si è operato correttamente
La sovralimentazione aumenta la densità dell'aria immessa nei cilindri
La valvola a farfalla di un motore a scoppio fa entrare nei cilindri la quantità di aria richiesta in base alla posizione del pedale dell'acceleratore
Le bielle uniscono i pistoni con l'albero a camme
Le bielle uniscono i pistoni con l'albero a camme
Le candele a scintilla sono caratteristiche di un motore a scoppio
Le candele a scintilla sono utilizzate sia nei motori a scoppio che in quelli Diesel
Le candele dei motori Diesel devono essere più resistenti al calore di quelle dei motori a scoppio, a causa della maggior temperatura di funzionamento del motore
Le candele di preaccensione si trovano sul cruscotto di un veicolo con motore Diesel
Le candelette di un motore Diesel servono per permettere le prime accensioni del gasolio nei cilindri a motore freddo
Le candelette di un motore Diesel servono, a motore caldo, per regolarizzare le accensioni del gasolio quando il motore ruota a regime di potenza massima
Le fasi di funzionamento di un motore a quattro tempi sono: aspirazione, compressione, scoppio (o combustione) e scarico
Le marce ridotte sono quelle che trasmettono alle ruote motrici una minore forza di trazione
Le masse centrifughe che innestano la frizione automatica non si spostano quando i giri del motore aumentano
Le masse centrifughe che innestano la frizione automatica non si spostano quando i giri del motore diminuiscono
Le masse centrifughe che innestano la frizione automatica si spostano verso l'esterno quando i giri del motore aumentano
Le masse centrifughe che innestano la frizione automatica si spostano verso l'esterno quando i giri del motore diminuiscono
Le masse centrifughe che innestano la frizione automatica si spostano verso l'interno quando i giri del motore aumentano
Le masse centrifughe che innestano la frizione automatica si spostano verso l'interno quando i giri del motore diminuiscono
Le masse centrifughe che innestano la frizione automatica si spostano verso l'interno quando i giri del motore diminuiscono
Le termocandele di un motore Diesel rimangono accese finché la temperatura dell'acqua di raffreddamento raggiunge gli 80°C
Le termocandele facilitano l'avviamento dei motori a scoppio durante la stagione fredda
Le termocandele funzionano con corrente a bassa tensione
Le termocandele si spengono subito dopo l'avviamento del motore
Le valvole della distribuzione sono almeno due per ogni cilindro
Le valvole della distribuzione sono almeno due per ogni cilindro
Le valvole di aspirazione e di scarico si trovano sia nei motori a scoppio che nei motori Diesel
Lo spingidisco fa parte dei componenti dei freni a tamburo
Lo spingidisco fa parte dei componenti del differenziale
Lo spingidisco fa parte dei componenti della frizione
Lo stato di usura della frizione dipende anche dallo stile di guida del conducente
Mediante un pulsante situato sul cruscotto, l'autista decide se l'alternatore deve fornire corrente al motore o alla batteria
Molte batterie non richiedono particolare manutenzione (batterie sigillate) salvo mantenerle pulite, asciutte e con i morsetti ingrassati
Nei cambi montati sui veicoli pesanti, lo splitter è una levetta posizionata sotto il pomello del cambio che consente di scegliere tra un gruppo di marce "veloci" e uno di "lente"
Nei mezzi pesanti la frizione viene comandata da un pedale, che aziona un servocomando che spesso utilizza aria compressa
Nei moderni motori a scoppio, in luogo delle candele vengono impiegati gli iniettori
Nei motori a scoppio o Diesel, l'alternatore fornisce la corrente per il motore, mentre la batteria produce quella per le luci e per i servizi
Nei motori a scoppio o Diesel, l'alternatore sostituisce la batteria
Nei motori a scoppio, i cilindri aspirano miscela di aria e benzina oppure aria e metano o aria e GPL
Nei motori Diesel l'acceleratore regola la quantità di gasolio che viene iniettata nei cilindri
Nei motori Diesel più potenti, il gasolio viene iniettato a bassa pressione
Nei motori Diesel, in luogo della catena o della cinghia della distribuzione, può trovarsi un collegamento costituito da ingranaggi
Nei motori Diesel, l'anticipo automatico attiva le candele di accensione del gasolio
Nei motori Diesel, l'anticipo automatico entra in funzione all'aumentare del numero dei giri del motore
Nei motori Diesel, l'anticipo automatico gestisce l'innesto della frizione
Nei motori Diesel, l'anticipo automatico gestisce l'innesto delle marce alte del cambio di velocità
Nei motori Diesel, l'anticipo automatico serve a garantire una buona combustione del gasolio anche ad elevato numero di giri del motore
Nei motori Diesel, l'anticipo automatico serve ad anticipare la mandata del gasolio agli iniettori
Nei veicoli pesanti le variazioni di massa tra veicolo carico e veicolo scarico sono significative e quindi vengono utilizzati cambi con un numero di rapporti superiore ai cambi utilizzati nei veicoli leggeri
Nei veicoli pesanti, il cambio è di norma munito di riduttore che serve a diminuire il numero delle marce disponibili
Nei veicoli pesanti, il cambio è spesso munito di riduttore che raddoppia di fatto il numero delle marce
Nei veicoli pesanti, il comando idraulico della frizione riduce lo sforzo del conducente
Nei veicoli pesanti, il riduttore del cambio consente di adattare più facilmente la potenza del motore alla variazione degli sforzi
Nei veicoli pesanti, tutti i fusibili hanno di norma il medesimo amperaggio
Nei veicoli pesanti, tutti i fusibili hanno di norma il medesimo amperaggio
Nei veicoli provvisti di cambio automatico la frizione deve essere del tipo ad attrito e a disco singolo
Nel motore a scoppio, l'accensione del carburante (scintilla della candela) è tanto più anticipata quanto più veloce è la rotazione del motore
Nel motore Diesel ad iniezione diretta il gasolio viene prima iniettato nella precamera di combustione
Nel motore Diesel ad iniezione diretta, il gasolio viene iniettato direttamente nella camera di combustione
Nel motore Diesel ad iniezione indiretta, il gasolio viene iniettato direttamente sulla parte superiore del pistone
Nel motore Diesel ad iniezione indiretta, il gasolio viene iniettato in una precamera di combustione
Nel motore Diesel l'aspirazione, prodotta dalla discesa del pistone, permette l'ingresso nel cilindro della sola aria
Nel motore Diesel la combustione avviene grazie all'iniezione del gasolio in ambiente ad alta temperatura
Nel motore Diesel la combustione avviene per autoaccensione
Nel motore Diesel la compressione, dovuta alla risalita del pistone, comprime fortemente l'aria facendola surriscaldare
Nel motore Diesel ogni cilindro necessita di due candele di accensione, perché il gasolio brucia meno rapidamente della benzina
Nel motore Diesel, la combustione avviene a bassa temperatura per migliorare il rendimento
Nel motore Diesel, la combustione avviene in "eccesso d'aria"
Nel motore Diesel, la combustione avviene per iniezione del gasolio in ambiente ad alta temperatura che ne provoca l'autoaccensione
Nel motore Diesel, la fase di aspirazione provoca l'ingresso della miscela nei cilindri
Nel motore Diesel, le fasi di funzionamento si susseguono nel seguente ordine: aspirazione, combustione, scarico e compressione
Nel motore Diesel, le fasi di funzionamento si susseguono nell'ordine: aspirazione, compressione, combustione e scarico
Nel sistema di iniezione "Common-rail", gli iniettori sono a comando elettronico
Nella coppia conica, il pignone trasmette il moto alla corona grazie a un disco a frizione
Non è opportuno sostituire un fusibile con uno di amperaggio diverso
Non esistono frizioni comandate automaticamente
Non si può aggiungere acqua distillata alla batteria se il motore è ancora caldo
Non tutti i motori Diesel hanno le stesse modalità di accensione del gasolio
Ogni asse motore è dotato di un differenziale
Ogni fusibile è distinto dagli altri per il colore e per il numero scritto sulla sua parte in plastica
Per effettuare uno spunto in salita con il veicolo carico è necessario inserire una marcia adeguatamente alta
Per evitare lo slittamento in fase di partenza, la frizione può essere sostituita da un collegamento a ingranaggi
Per mantenere efficiente la frizione è necessario controllare il livello dell'olio tramite l'apposita asta graduata
Per mantenere efficiente la frizione è necessario sostituire l'olio del motore
Per mantenere efficiente la frizione è necessario sostituire l'olio dell'impianto frenante
Per migliorare la postura di guida, il conducente deve tenere appoggiato il piede sinistro sul pedale della frizione durante la marcia
Per risparmiare carburante è bene cambiare marcia senza usare la frizione
Per sfruttare l'effetto frenante del motore occorre usare marce alte
Per un rendimento ottimale del motore occorre tenerlo sempre al massimo dei giri
Per un rendimento ottimale del motore occorre tenerlo sempre al minimo dei giri
Periodicamente è necessario allentare le molle dello spingidisco della frizione
Periodicamente è necessario ingrassare il disco della frizione
Periodicamente può essere necessario registrare la corsa del pedale della frizione
Più alta è la marcia che si innesta, più alta è la forza di trazione trasmessa alle ruote
Più alta è la marcia che si innesta, più alta è la forza di trazione trasmessa alle ruote
Più piccola è la marcia che si inserisce, più alta è la forza di spunto del veicolo
Quando il pedale della frizione è sollevato la frizione è disinnestata
Quando il pedale della frizione è sollevato, la frizione è innestata
Quando l'alternatore si guasta, il motore si spegne di colpo
Quando l'alternatore si guasta, la batteria si scarica di colpo
Quando la temperatura esterna è molto fredda è bene alimentare il motore Diesel con una miscela di gasolio (70%) e benzina o alcool (30%)
Quando si necessita di un cambio silenzioso, le ruote dentate sono sostituite da innesti a frizione
Quando un veicolo molto carico percorre una salita si usano sempre le marce più alte
Quando un veicolo molto carico percorre una salita si usano sempre le marce più alte
Quanto più "ridotte" sono le marce, tanto più elevata è la forza di trazione trasmessa alle ruote
Scalando una marcia si diminuisce il regime di giri del motore
Se gli iniettori di un motore Diesel "gocciolano", devono essere puliti con acqua e ammoniaca
Se gli iniettori di un motore Diesel gocciolano, il motore emette fumo nero
Se gli iniettori di un motore gocciolano vanno avvitati meglio nelle loro sedi
Se il cambio è automatico, il differenziale è inserito al suo interno
Se il cambio è molto rumoroso, è possibile che ciò sia dovuto a mancanza di olio all'interno della sua scatola
Se il cambio è molto rumoroso, può essere che qualche cuscinetto degli ingranaggi si sia usurato
Se il motore a scoppio funziona a GPL, non ha bisogno della marmitta catalitica
Se il motore a scoppio funziona a metano, non ha bisogno della marmitta catalitica
Se il motore è a combustione interna non ha bisogno della marmitta
Se il motorino di avviamento funziona, ma il motore non gira, può darsi che il pignoncino o il suo cuscinetto reggi-spinta si siano rotti
Se il motorino di avviamento funziona, ma il motore non gira, può darsi che il pignoncino o il suo cuscinetto reggi-spinta si siano rotti
Se il motorino di avviamento non funziona, ciò può dipendere dal fatto che la batteria è scarica
Se il rendimento di un motore aumenta, anche il suo consumo specifico di combustibile cresce
Se il rendimento di un motore aumenta, il suo consumo specifico di combustibile diminuisce
Se il silenziatore di un motore Diesel non funziona bene, è necessario "strozzare" leggermente il tubo di scarico
Se il veicolo è a trazione integrale, significa che tutte le ruote sono motrici
Se il veicolo è dotato di frizione automatica il pedale della frizione non esiste
Se il veicolo è dotato di frizione automatica il pedale della frizione non esiste
Se il veicolo è dotato di frizione automatica il pedale della frizione non esiste e il veicolo è privo di cambio di velocità
Se il veicolo è dotato di frizione automatica il pedale della frizione viene bloccato in posizione abbassata
Se il veicolo è dotato di frizione automatica il pedale della frizione viene bloccato in posizione alzata
Se il veicolo è dotato di frizione automatica il veicolo è privo di cambio di velocità
Se il veicolo ha la frizione automatica, non è necessario provvedere alla manutenzione della frizione stessa
Se il veicolo non ha il pedale della frizione allora è anche sprovvisto di cambio di velocità
Se l'alternatore è guasto si accende una spia arancione situata sul cruscotto
Se l'alternatore è guasto si accende una spia rossa situata sul cruscotto
Se l'alternatore genera poca corrente è possibile che la cinghia trapezoidale si sia allentata
Se l'alternatore non funziona, per alcuni chilometri si possono collegare direttamente tra loro i due poli della batteria
Se la frizione diventa "troppo dura" è bene togliere una delle sue molle di regolazione
Se la frizione è a dischi multipli può essere del tipo "a bagno d'olio"
Se la frizione è a dischi multipli può essere del tipo "a bagno d'olio"
Se la frizione è a disco unico è normalmente del tipo "a secco"
Se la frizione è automatica il pedale è sostituito da un interruttore
Se la frizione slitta e non si interviene è possibile che si verifichino danni maggiori a causa del surriscaldamento di tutto il meccanismo
Se la frizione slitta è possibile che il disco sia imbrattato dall'olio del servocomando
Se la frizione slitta è possibile che il materiale d'attrito del disco sia usurato
Se la frizione slitta è possibile che sia entrato olio dal motore o dal cambio
Se la frizione slitta è possibile che sia guasto il sistema di molle dello spingi-disco
Se la frizione slitta, può essere opportuno introdurvi gesso o sabbia dall'apposito sportellino
Se la frizione tende a slittare bisogna circolare senza cambiare mai marcia
Se la marmitta deve essere sostituita, quella nuova deve sempre essere di tipo omologato per lo specifico veicolo
Se la marmitta deve essere sostituita, quella nuova può essere di qualunque tipo, purché la sua lunghezza sia uguale o inferiore a quella vecchia
Se la trasmissione è idraulica non esistono la frizione meccanica e il relativo pedale
Se lo stesso fusibile brucia spesso è bene sostituirlo con un cavallotto di filo elettrico
Se lo stesso fusibile brucia spesso è bene sostituirlo con uno di amperaggio inferiore
Se non si dispone di un fusibile sostitutivo uguale, occorre sostituire quello guasto con uno di amperaggio minore
Se un asse è dotato di ruote gemellate deve avere due differenziali
Se un cambio di velocità è dotato di sincronizzatori delle marce, diventa inutile la presenza della frizione
Se un cilindro di un motore Diesel ha 4 valvole, generalmente sono tutte di aspirazione
Se un ingranaggio grande ne fa girare uno piccolo, l'ingranaggio piccolo ruota con un numero di giri maggiore dell'ingranaggio grande (moltiplicatore)
Se un ingranaggio ne fa girare un altro delle stesse dimensioni, tutti e due gli ingranaggi ruotano con la stessa velocità (rapporto di parità)
Se un ingranaggio piccolo ne fa girare uno più grande, l'ingranaggio grande ruota con un numero di giri minore dell'ingranaggio piccolo (riduttore)
Sia il motore a scoppio che quello Diesel sono dotati del motorino d'avviamento
Sia l'anticipo dell'accensione nel motore a scoppio che l'anticipo dell'iniezione nel motore Diesel sono regolati automaticamente
Soltanto il motore a scoppio è un motore a combustione interna
Soltanto il motore Diesel è un motore a combustione interna
Soltanto il motore Diesel è un motore a combustione interna
Sono a combustione interna solo i motori funzionanti a gas metano o a GPL
Sono ad accensione spontanea tutti i motori dotati di candele a scintilla
Sono organi di trasmissione: la frizione, il cambio, l'albero di trasmissione ed il differenziale
Sono veicoli ibridi quelli che hanno il motore funzionante a idrogeno
Su alcuni veicoli a motore Diesel, il motorino di avviamento è alimentato dal gasolio proveniente dal serbatoio
Sui fusibili si trova scritto il valore del loro amperaggio
Sui fusibili si trova scritto il valore del loro voltaggio
Sui veicoli pesanti, l'albero di trasmissione è generalmente realizzato in più tronconi collegati da giunti
Tramite il contagiri posto sul cruscotto, è possibile conoscere il numero di giri delle ruote motrici
Tutti i fusibili sono raccolti in uno o più contenitori facilmente accessibili
Tutti i fusibili vanno sostituiti ogni volta che si effettua la revisione periodica del veicolo
Tutti i motori a combustione interna sono dotati di iniettori
Tutti i motori Diesel sono dotati di regolatore del numero di giri
Tutti i veicoli che non sono dotati di pedale della frizione sono detti "a presa diretta"
Un autoveicolo con trazione elettrica alimentato da accumulatori, rispetto ad uno a combustione interna, è generalmente meno veloce, meno potente, con un'autonomia più limitata
Un motore a ciclo Diesel non può essere ad accensione spontanea
Un motore a combustione interna ha lo scopo di trasformare l'energia termica in energia meccanica
Un motore a gasolio può funzionare bene anche a benzina, ma in tal caso è meglio non percorrere tragitti oltre i duecento chilometri
Un motore a scoppio può essere alimentato sia con benzina sia con gas metano
Un motore ad accensione comandata non può essere del tipo a ciclo Otto (a scoppio)
Un motore Diesel è munito di almeno una candela per cilindro
Un motore Diesel ha, in genere, rendimento molto più basso di uno a benzina
Un motore elettrico trasforma energia elettromagnetica in forza motrice
Un motore elettrico trasforma la forza motrice in energia elettromagnetica
Un veicolo dotato di frizione automatica ha sempre una portata minore di un veicolo a frizione comandata dal conducente
Un veicolo ibrido è dotato anche di un motore elettrico
Un veicolo ibrido è dotato anche di un motore elettrico
Un veicolo ibrido è dotato di due motori: uno a scoppio ed uno a gas metano
Un veicolo ibrido è dotato solo di due motori elettrici: uno ad alta tensione ed uno a bassa tensione
Un veicolo ibrido è molto economico, ma è più inquinante degli altri veicoli
Un veicolo ibrido è un veicolo a propulsione mista
Un veicolo ibrido ha due motori, uno a combustione interna (scoppio o Diesel) ed uno elettrico
Un veicolo ibrido può essere dotato di un motore a scoppio
Un veicolo ibrido può essere dotato di un motore a scoppio
Un veicolo ibrido può essere dotato di un motore Diesel
Un veicolo provvisto di frizione a comando pneumo-idraulico deve essere lasciato in sosta col cambio con la prima marcia inserita
Una delle caratteristiche della coppia conica è il rapporto al ponte
NEWS
Patente A: si può portare un passeggero se si ha il foglio rosa?
Rinnovo patente