Esami CQC: si cambia

03/12/19

Dal 20 Novembre è entrato in vigore il Decreto del 5 Luglio 2019 che modofica sensibilmente le modalità con cui vengono sostenuti gli esami per conseguire i CQC (carta di qualifica del conducente).

In pratica ci saranno meno quiz rispetto al passato che però dovranno essere completati in un tempo minore.

Mentre in precedenza l'esame per conseguire il CQC era suddiviso in due sessioni (uno riguardante la parte generale, l'altro la parte specifica) con 60 domande per sessione (per un totale di 120 domande),, adesso la sessione d'esame è unica e si articola in 70 domande di cui 40 riguardano la parte generale e 30 la parte specifica.

Gli errori ammessi sono 7 mentre il tempo a disposizione per sostenere l'esame p di 90 minuti.

Un bel risparmio di tempo per l'utenza ma anche per i funzionari della Motorizzazione che in una unica sessione pssono completare l'esame.

Cambia anche l'esame per "estendere" la validità del proprio CQC (da traporto persone a trasporto merci o viceversa).

 

In questo caso l'esame dura 40 minuti per rispondere a 30 domande. Gli errori ammessi sono 3.

Prima le domande erano 60 ed il tempo era di 120 minuti: gli errori ammessi erano 6



← Vedi l'archivio delle news


NEWS
Esami CQC: si cambia
Conseguimento della patente B